Come annullare gli aggiornamenti di windows dopo 10 giorni di aggiornamento

Backup e recupero dati di windows 10

Microsoft Windows permette ai suoi utenti di tornare alla versione precedente dopo aver effettuato l’aggiornamento a una più recente. Tuttavia, è possibile eseguire il rollback della versione del sistema operativo solo entro i 10 giorni successivi all’aggiornamento. Questo è vero nel caso dell’aggiornamento a una nuova versione sulla release stabile e anche attraverso il Windows Insider Program.

Tuttavia, c’è un modo per tornare alla versione precedente del sistema operativo anche se i 10 giorni sono passati.

Vediamo come possiamo fare il rollback di Windows a una build precedente a vostra discrezione (anche dopo i 10 giorni di limitazione di Microsoft).

Perché Windows cancella i vecchi file dopo 10 giorni?

Una volta passato il periodo di 10 giorni, Windows rimuove automaticamente i file memorizzati dalla versione precedente, quindi l’utente non ha la possibilità di fare il rollback dopo quel periodo.

Windows è configurato per eliminare i vecchi file di sistema che non sono più necessari una volta che l’utente è passato alla versione più recente per liberare spazio nell’unità di sistema.

I vecchi file di sistema sono inutili se l’utente non fa il rollback. Quindi, Microsoft ha pensato che sarebbe meglio rimuoverli dopo un periodo di 10 giorni.

Gli utenti che credono di dover testare la loro nuova versione di Windows 10 per più di 10 giorni prima di tornare alla vecchia build possono ingannare il loro computer per non cancellare i vecchi file di sistema.

Il processo è abbastanza facile in quanto può essere ottenuto semplicemente rinominando la cartella contenente la versione precedente in modo che Windows non la rimuova.

Come tornare alla versione precedente in Windows dopo 10 giorni

È necessario rinominare la cartella nascosta che si trova nella partizione principale del sistema che contiene i file della versione precedente chiamata Windows.old .

Con l’aggiornamento a una versione più recente, Windows rinomina automaticamente la cartella più vecchia come “Windows.old” per conservarla per altri 10 giorni nel caso in cui l’utente voglia fare un rollback.

Questa cartella può quindi essere rinominata in qualcosa di diverso da Windows.old. Nota che devi rinominare questa cartella entro i prossimi 10 giorni dall’aggiornamento se vuoi conservarla.

Ecco come puoi accedere alla cartella nascosta e rinominarla:

  1. Passa all’unità C, clicca su Visualizza nella barra del titolo, e poi clicca su Opzioni .
  2. Nella finestra Opzioni cartella , passa alla scheda Visualizza . Ora seleziona Mostra file, cartelle e unità nascoste , e poi deseleziona la casella accanto a Nascondi i file protetti del sistema operativo.
  3. Una finestra di dialogo ti avviserà delle ripercussioni della visualizzazione dei file di sistema nascosti. Clicca su Sì.
  4. Ora di nuovo nella schermata delle Opzioni cartella, clicca su Applica e OK.
  5. Sarà ora possibile visualizzare i file e le cartelle nascoste in Esplora file. Queste saranno leggermente traslucide rispetto alle altre normali. Cliccate con il tasto destro del mouse sul nome della cartella come Windows.old e cliccate Rename dal menu contestuale.
  6. Ora nominate la cartella con qualsiasi cosa che possiate ricordare a lungo termine per essere riportata al suo nome originale se volete tornare alla vecchia versione di Windows.

Questa cartella ora non sarà cancellata automaticamente. Quindi, può essere usata in un secondo momento per tornare alla versione precedente del sistema operativo.

Se vuoi tornare a questa versione, torna all’unità C e rinomina la cartella in Windows.old . Da lì, è possibile utilizzare la guida fornita su come eseguire il rollback di Windows update per riportare il sistema alla versione precedente.

Come estendere il limite di rollback di 10 giorni in Windows 10 utilizzando la riga di comando

Se hai molto spazio nell’unità di sistema (normalmente l’unità C), puoi anche estendere il periodo di rollback di default di 10 giorni a un valore molto più alto. Quando il limite di tempo è esteso, Windows manterrà la cartella Windows.old per un periodo molto più lungo in modo da poter utilizzare la funzione di rollback ogni volta che vuoi.

Per controllare l’attuale periodo di rollback di default del tuo sistema operativo Windows 10 in giorni, apri il Prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digita il comando DISM /Online /Get-OSInstallWindow . Questo mostra il periodo di rollback in giorni. Per esempio, il mio output predefinito è Uninstall window: 10 .

DISM Get OSUninstallWindow

Per estendere il periodo di rollback degli aggiornamenti del sistema operativo Windows 10, apri il Prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digita il comando DISM /Online /Set-OS-UninstallWindow /Value:45 . In questo comando, sto estendendo il periodo di rollback a 45 giorni. Puoi aggiungere qualsiasi valore da 2 a 60 giorni. Il limite massimo di rollback può essere di 60 giorni.

DISM Set OSUninstallWindow

Per la maggior parte delle persone, 10 giorni è un limite giusto. Potrete sapere se l’aggiornamento della nuova funzionalità funziona per voi entro i primi dieci giorni. Se vuoi essere in grado di testare di più il nuovo aggiornamento, puoi estendere il tuo limite di rollback.

Se vuoi rimuovere manualmente i dati di rollback dal tuo sistema, apri il Prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digita il comando DISM /Online /Remove-OSUninstall . Questo rimuoverà la cartella Windows.old dal tuo sistema, liberando un po’ di spazio nell’unità di sistema.

Per iniziare il rollback al precedente processo di aggiornamento delle funzionalità dalla riga di comando, apri il Prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digita il comando DISM /Online /Initiate-OSUninstall . Questo avvierà il processo di rollback alla versione precedente di Windows 10.

Si prega di notare che i comandi di cui sopra funzioneranno solo se avete una versione di rollback esistente disponibile nel vostro sistema e la cartella Windows.old è presente nell’unità di sistema. Se la versione di rollback è stata cancellata o se non hai mai installato alcun aggiornamento delle funzionalità, otterrai i seguenti errori:

Error: 87
The Get-OSUninstallWindow option is unknown

Oppure

Error: 1168 Element not found. The DISM log file can be found at C:\Windows\Logs\DISM\dism.log

Errore DISISM 1168

Impara di più sui comandi di disinstallazione di Windows qui .

Parole conclusive

Questo è un bel trucco per gli utenti e le organizzazioni che pianificano di lavorare su una versione specifica per più di 10 giorni, ma richiede anche di tornare a quella precedente per testare i loro prodotti.

I Windows Insider sul canale Dev di solito ricevono una build più recente ogni settimana. Se desiderano continuare a testare i loro prodotti su una build specifica, possono scegliere di non ricevere nuove build mantenendo i loro file e cartelle di build più vecchie sul loro computer.

YouTube video: Come annullare gli aggiornamenti di Windows dopo 10 giorni di aggiornamento


Rate article