Come velocizzare windows 10 dopo l’installazione (utilizzando lo script di installazione di windows 10)

Configurazioni avanzate di windows 10

Quando si installa Windows 10, vengono installati anche alcuni bloatware e applicazioni non necessarie. Possono influenzare le prestazioni del sistema, rallentando l’avvio di Windows e occupando preziose risorse di sistema. Possiamo disabilitare o rimuovere queste app non necessarie per velocizzare Windows 10.

Windows 10 Setup Script è uno script PowerShell che può disabilitare un sacco di caratteristiche non necessarie senza influenzare la funzionalità del sistema operativo.

Tutti gli utenti vogliono che il loro computer funzioni il più agevolmente possibile, con la migliore velocità, prestazioni e caratteristiche. Il Windows 10 Setup Script è particolarmente utile per gli utenti che hanno appena installato Windows 10.

In questo momento, questo script è fatto solo per le seguenti versioni di Windows 10:

  • Versione 1903
  • Versione 1909
  • Versione 2004
  • Versione 1809 LTSC
  • Versione 21H1

Lo script personalizzato si concentra sui seguenti aspetti critici di Windows, tra gli altri:

  • Impostare la privacy dell’utente
  • Spegnere le attività programmate
  • Rimuovere OneDrive senza influire sulle prestazioni di Windows
  • Personalizzare e impostare l’interfaccia utente
  • Modificare le impostazioni di personalizzazione
  • Spegnere le funzioni di Windows
  • Programmare un’attività regolare di pulizia
  • Aggiungi file e cartelle di esclusione alla scansione di Windows Defender Antivirus
  • Rimuovi tutti i riquadri inutili dal menu Start e appunta solo quelli desiderati

Passiamo a come usare lo script.

Ottimizzare il sistema operativo utilizzando Windows 10 Setup Script

Lo script open-source è disponibile per scaricare su questa pagina . Clicca sul menu a tendina Codice e poi clicca su Zip per scaricare il file zip.

Una volta scaricato, estrai il file e vai alla cartella estratta. Questa cartella contiene gli script delle versioni indicate sopra con i loro rispettivi nomi.

Clicca con il tasto destro del mouse sul file con il nome della versione che hai, e seleziona Apri con nel menu contestuale. Seleziona qualsiasi strumento di editing di tua scelta.

Lo script inizia con una sinossi e una descrizione di se stesso. È nel tuo interesse leggerle prima di andare avanti con lo script.

Puoi poi continuare con lo script e valutare attentamente quali caratteristiche vuoi abilitare e quali disabilitare. Non è necessario che lo faccia un amministratore di sistema, poiché ogni passo inizia con un commento che spiega la funzione dei pochi comandi seguenti. Nota che questo è un processo lungo e delicato.

  1. Di default, tutte le caratteristiche che sono menzionate sono abilitate. Puoi semplicemente commentare le caratteristiche che non vuoi abilitare, o usare, mettendo un Hash ( # ) davanti ad esse. Puoi anche commentare l’intero blocco dello script mettendo ” < # ” all’inizio e ” #> ” alla fine, come nell’esempio seguente:
  2. Una volta fatto, salva il file e chiudi l’editor.
  3. PowerShell blocca tutti gli script eseguiti da terze parti. Pertanto, dobbiamo impostare la sua politica di esecuzione su bypass. Questo non darà alcun prompt e lo script verrà eseguito senza problemi.
  4. Per fare questo, eseguite PowerShell con privilegi amministrativi ed eseguite il seguente comando:
    Set-ExecutionPolicy -ExecutionPolicy Bypass -Scope Process -Force
  5. Ora, eseguite lo script PowerShell che avete appena modificato cliccando con il tasto destro e selezionando Esegui con PowerShell . Lo script potrebbe mostrare diverse scelte e richiederti un input, a seconda della tua versione modificata dello script.
  6. Vai avanti con la PowerShell, inserisci le scelte dove necessario, e tutte le configurazioni saranno eseguite di conseguenza.

Caratteristiche significative dello script da guardare

Poiché lo script affronta circa 150 caratteristiche di Windows 10, eccone alcune che potremmo ritenere abbastanza importanti da attirare la vostra attenzione.

  • Si può scegliere di creare un punto di ripristino prima di andare avanti con la modifica di Windows. Questo passo è raccomandato in quanto qualsiasi modifica accidentale può essere successivamente annullata ripristinando il sistema a questo punto. Se volete bypassare questa parte, semplicemente commentate i comandi mostrati nello script.
  • Potete anche impostare il tema del sistema operativo usando questo script. Se volete lasciarlo con le impostazioni predefinite, basta commentare l’area sottostante.
  • Se non usate OneDrive, può anche essere disinstallato usando il metodo sicuro, senza interrompere nessun altro file sul computer. La porzione di script mostrata di seguito controlla quell’area e può essere utilizzata per disinstallare OneDrive.
  • Se siete troppo consapevoli di rivelare le vostre informazioni personali, il seguente comando a linea singola può spegnere forzatamente la posizione del vostro dispositivo.
  • Il Menù di avvio è anche completamente personalizzabile attraverso varie parti degli script, come disinserire tutte le piastrelle esistenti, appuntare nuove piastrelle, cambiare il tema, ecc.

Hai finito di ottimizzare il tuo Windows 10 dall’inizio.

Quali modifiche apportate al tuo Windows 10 subito dopo l’installazione?

Puoi anche accelerare Windows 10 disabilitando le app in background.

YouTube video: Come velocizzare Windows 10 dopo l’installazione (utilizzando lo script di installazione di Windows 10)


Rate article