Errore bad pool header in windows 10? ecco le soluzioni

Come

Stai affrontando un errore di intestazione di piscina difettosa sul tuo PC Windows 10? Beh, non preoccupatevi, siamo qui per aiutarvi. Sto usando il sistema operativo Windows dal rilascio di Windows 7. E, da allora ad oggi, ho visto molti utenti affrontare errori BSOD. Anche, ho affrontato molte volte “schermo blu della morte” errori. Questi errori sono abbastanza fastidiosi. Perché quando si verifica questo tipo di errore, il computer si blocca in un ciclo di avvio.

Sebbene, se per caso, siete in grado di avviare Windows dopo l’errore BSOD, allora è facile per voi per risolvere questi errori. Recentemente, molti utenti di Windows 10 stanno affrontando un errore BAD_POOL_HEADER (codice di errore 0x00000019). E questo errore è legato all’allocazione della memoria di Windows. Anche se questo errore può essere risolto, basta seguire tutte le soluzioni menzionate in questo articolo.

Che cos’è una cattiva intestazione del pool?

Come ho detto, questo errore si verifica a causa di un problema di allocazione della memoria in Windows. Cerchiamo di capire meglio questo messaggio di errore. Pool in questo errore denota un pool di memoria, che Windows utilizza per allocare e gestire la memoria. Nell’allocazione della memoria, l’intestazione fa in modo che l’interfaccia di programmazione delle applicazioni di Windows indirizzi correttamente. Nel complesso, il messaggio di errore dice che Windows sta avendo alcuni seri problemi di gestione della memoria. Generalmente, i problemi di RAM portano a problemi di pool di memoria. Inoltre, un settore difettoso su un disco rigido, o, altri problemi di scrittura del disco potrebbero essere responsabili di questo errore BSOD.

Cosa causa l’errore BAD_POOL_HEADER (0x00000019)?.

Questo errore BSOD non si verifica solo a causa di alcuni problemi software. Questo errore può verificarsi anche a causa di qualche hardware difettoso. Quindi, non possiamo determinare la causa effettiva dietro questo errore. Ma, qui ci sono alcune cause, che gli utenti hanno menzionato sui forum di Windows.

  • Problema di driver di periferica obsoleti o difettosi.
  • Programma antivirus o dovuto a software recentemente installato.
  • Dispositivi esterni.
  • Dovuto a hardware recentemente aggiunto. (In particolare la RAM)
  • Overclocking.
  • Problemi di allocazione della memoria.
  • Ram danneggiata o HDD/SSD.

Riavviare Windows 10 in modalità provvisoria

E’ dopo questo errore BSOD, il tuo PC è bloccato nel ciclo di avvio? Se il computer ti mostra sempre lo stesso errore. Allora devi avviare Windows in modalità provvisoria . La modalità provvisoria avvia Windows 10 in uno stato di base, utilizzando i driver di periferica predefiniti e un insieme limitato di file e servizi. Quindi, se l’errore non si verifica in modalità provvisoria, allora significa che qualche software o driver di terze parti sta causando l’errore.

Bene, ci sono alcuni modi per avviare Windows in modalità provvisoria. Dal momento che Windows è bloccato nel ciclo di avvio, utilizzando l’unità di installazione di Windows 10 e il Prompt dei comandi, è possibile avviare facilmente il PC in modalità provvisoria. Oppure, se non hai un’unità di installazione, allora puoi interrompere il processo di avvio di Windows per tre volte e ottenere opzioni di riparazione.

Beh, non è possibile aggiungere tutti i metodi in questo articolo, quindi, suggerisco di cercare su di esso. Oppure, linkerò presto un articolo per avviare in modalità provvisoria Windows 10.

Soluzioni per risolvere l’errore BAD POOL HEADER in Windows 10

Scollegare tutti i dispositivi esterni

Cominciamo questa lista con alcune soluzioni di base. Perché, a volte i problemi sono piccoli, li rendiamo grandi incasinando le cose. Se avete collegato un disco rigido esterno o SSD o qualsiasi dispositivo attraverso una porta HDMI o USB. Allora, potrebbe causare problemi di memoria nel tuo sistema.

Quindi, prima spegni il computer, tenendo premuto il tasto di accensione. Ora, disconnetti tutti i dispositivi esterni non necessari. Se usi un portatile, rimuovi anche il cavo di alimentazione. Dopo di che, avviare il computer normalmente, si spera che l’errore si risolva. Se no, allora prova la prossima soluzione da questa lista.

Rimuovi l’hardware aggiunto di recente (RAM/HDD/SSD)

L’errore di Windows 10 dell’intestazione della piscina è legato alla memoria. E l’errore può verificarsi quando si utilizza una chiavetta RAM difettosa. Hai aggiunto una chiavetta RAM extra al tuo computer? Allora rimuovila per risolvere questo errore in modo permanente. Se stai usando una RAM di frequenza e latenza diversa, allora ottenere un errore di intestazione del pool difettoso in Windows 10 è normale. Controlla sempre la frequenza e la latenza della tua RAM esistente, prima di acquistarne una nuova. Il software CPU-Z sarà utile per controllare.

E, se hai aggiunto altro hardware come SSD/HDD, rimuovilo. Inoltre, se non hai aggiunto RAM o qualsiasi altro componente hardware. Allora, ancora, ti suggerisco di rimuovere la chiavetta RAM, pulire le particelle di polvere, e poi rimetterla a posto. Se il problema è con il PC, allora controlla se ci sono componenti hardware allentati. Controlla principalmente le unità e la RAM.

Disinstallare il programma Antivirus/VPN

I programmi antivirus e VPN sono ugualmente utili in Windows per la privacy e la sicurezza. Ma, alcuni programmi antivirus o VPN come Dell Sonic Global VPN creano problemi con Windows 10. Quindi, disinstalla o disabilita qualsiasi programma VPN o antivirus che hai installato di recente. L’applicazione di sicurezza di Windows è più che sufficiente per mantenere il tuo Windows sicuro. Se Windows non si avvia, basta avviare in modalità provvisoria per disinstallare.

Disinstallare i driver non firmati

Nei computer, i driver dei dispositivi svolgono un ruolo importante. Il software dei driver controlla i dispositivi specifici che sono collegati al computer. Driver Verifier Manager è molto utile in Windows 10 per risolvere i blocchi di Windows e gli errori BSOD che si verificano a causa di driver difettosi. Identifica i driver problematici.

Nella maggior parte dei casi, i driver non firmati creano problemi. Anche se, per impostazione predefinita, Windows non consente di installare driver non firmati/non verificati. Ma, se ne avete installato qualcuno, e dopo questo, vi trovate di fronte all’errore bad_pool_header. Allora, Windows built-in Driver Verifier Manager e Device Manager possono aiutarti.

Driver Verifier Manager

1. Per aprire Driver Verifier Manager, cerca il verificatore e aprilo.

2. Tieni selezionato “Crea impostazioni standard” e clicca su avanti.

Poi seleziona “Seleziona automaticamente i driver non firmati” e clicca su avanti.

3. Windows ora cercherà i driver non firmati. Questo è il modo in cui puoi scoprire se sono installati dei driver non firmati.

Per rollbackare, aggiornare, disabilitare o disinstallare i driver puoi usare Gestione dispositivi.

Gestione dispositivi (metodo convenzionale.)

1. Per risolvere i problemi relativi ai driver. In primo luogo, avviare Windows 10 in modalità provvisoria.

2. In modalità provvisoria, aprire Gestione dispositivi. (Premere il tasto Windows + R e poi digitare devmgmt.msc e premere invio.)

3. Nel gestore dei dispositivi, in primo luogo, controllare se c’è un segno giallo su qualsiasi driver del dispositivo.

Nota: Una piccola icona gialla su un driver del dispositivo indica che il driver è obsoleto o il software del driver non è installato per quel dispositivo.

4. Fare clic destro su tale dispositivo, e quindi fare clic su aggiorna driver > ricerca automatica dei driver. (Non dimenticare di espandere e controllare ogni dispositivo nella gestione dei dispositivi.)

Bene, se pensi di aver installato un driver difettoso, allora, fai clic destro su di esso e poi clicca su “Disinstalla dispositivo”.

Windows Memory Diagnostic Tool

Anche se, è uno strumento di base di Microsoft, per controllare la RAM funziona correttamente o no. Ma ancora, è abbastanza utile per rilevare la RAM difettosa o alcuni problemi di memoria.

Per usare questo strumento di Microsoft segue queste istruzioni.

1. Avvia il tuo computer in modalità provvisoria.

2. Premi il tasto Windows + R poi digita mdsched e poi premi invio.

3. Ora, una piccola finestra si aprirà. Clicca su “Riavvia ora e controlla i problemi”.

4. Dopo il riavvio, seleziona l’opzione test della memoria premendo F1. Oppure, non fare nulla, il test partirà automaticamente.

Dopo che il test sarà completato potrai vedere la finestra dei risultati. Inoltre, è possibile utilizzare il visualizzatore di eventi per vedere i risultati del test. E, si spera, questa soluzione risolverà l’errore bad pool header in Windows 10.

Disabilita l’avvio veloce

L’avvio ibrido è noto come avvio veloce. In Windows, per impostazione predefinita, questa opzione è abilitata. Quindi, se stai affrontando l’errore Bad_pool_header Windows 10 all’avvio. Quindi, disabilitando questa opzione, è possibile sbarazzarsi di questo errore BSOD.

1. Aprire il Pannello di controllo e quindi selezionare l’opzione “Icone grandi” in Visualizza per sezione. (Controlla il lato destro del Pannello di controllo)

2. Dopo di che clicca su Opzioni di alimentazione, quindi clicca su “Scegli cosa fa il pulsante di accensione”.

3. Ora, è possibile trovare un’opzione di avvio rapido, ma non è possibile effettuare modifiche ad essa. Per farlo, per prima cosa, cliccate su “Cambia le impostazioni che non sono attualmente disponibili”.

Dopo di che, potete deselezionare l’opzione di avvio veloce per disabilitarla. E, poi clicca su salva le modifiche.

Nota : Se un errore BSOD ti impedisce di accedere a Windows. E, la schermata di errore viene ripetutamente, quindi utilizzare la modalità provvisoria.

Esegui BSOD Troubleshooter di Microsoft

Bene, Microsoft ha aggiunto diversi risolutori di problemi per risolvere tutti i tipi di errori e problemi in Windows 10. E, per gli errori BSOD come BAD_POOL_HEADER, c’è un risolutore di problemi distinto disponibile.

1. Per eseguire la risoluzione dei problemi BSOD, premere il tasto Windows + I per aprire l’applicazione Impostazioni.

2. Fare clic su aggiornamento & sicurezza, dal pannello di sinistra clicca su risoluzione dei problemi.

3. Fare clic su risoluzione dei problemi aggiuntivi.

Da qui, eseguire Blue Screen troubleshooter. Potrebbe essere possibile che tu non trovi Blue Screen troubleshooter qui. In questo caso, esegui una scansione SFC.

Esegui SFC e DISM Scan

Bene, BAD_POOL_HEADER è legato all’allocazione della memoria. Quindi il problema potrebbe essere con il disco rigido collegato o SSD. Quindi, suggerisco di eseguire una scansione SFC e DISM.

Se il problema è dovuto a file di sistema corrotti, allora la scansione SFC scansionerà tutti i file di sistema e sostituirà i file corrotti con la copia cache di Windows situata in %WinDir%\System32\dllcache.

Similmente, lo strumento Deployment Image Servicing and Management (DISM) è usato per riparare potenziali problemi con Windows. Quindi, l’esecuzione di queste due scansioni risolverà gli errori di Windows e del disco.

Scansione SFC

1. Per eseguire una scansione SFC, fare clic con il tasto destro del mouse sul pulsante di avvio in Windows 10 e quindi fare clic su Windows PowerShell (Admin). Sì, puoi usare il prompt dei comandi.

2. In Windows PS, digita il seguente comando e premi il tasto invio per eseguire la scansione SFC.

sfc/scannow

3. Ora, aspetta che la scansione sia completa. Se System File Checker trova qualche file corrotto, si aggiusterà da solo.

DISM Scan

Lo strumento DISM è una buona utility per combattere gli errori BSOD.

1. Aprite di nuovo Windows PowerShell (Admin). E, digitate il seguente comando per eseguire DISM.

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

2. Aspettate che la scansione sia finita.

Fate un avvio pulito

Se la schermata di errore viene dopo pochi minuti di avvio. Allora, c’è un servizio di avvio che è responsabile di questo errore. Quindi, aprite il task manager e disabilitate tutti i servizi di avvio. Anche se ci sono molte guide disponibili su internet per eseguire un avvio pulito. Ma, ancora, te lo dico in pochi passi.

1. Premi il tasto Windows + R e poi digita msconfig e premi invio.

2. Nella finestra di configurazione del sistema, seleziona l’opzione “Avvio selettivo”. Poi deselezionate l’opzione “carica elementi di avvio”.

3. Andate alla scheda servizio, selezionate l’opzione “Nascondi tutti i servizi Microsoft”. Poi cliccate sull’opzione “disabilita tutto”. Dopo di che clicca su OK.

Quindi, se oltre ai servizi Microsoft, qualche altro servizio è responsabile di questo errore. Allora dopo aver riavviato il computer, l’errore si risolverà.

Eseguire l’Hardware Clean Boot

L’avvio pulito elimina solo le applicazioni e i servizi di terze parti dall’avvio di Windows. Tuttavia, questo errore può essere legato al software del driver o all’hardware, quindi suggerisco di eseguire un avvio pulito dell’hardware. Non tutti i componenti hardware sono necessari per far partire un PC. Quindi, puoi disabilitare questi driver e provare ad avviare Windows normalmente. Questa soluzione ti aiuterà a scoprire il vero colpevole dietro l’errore di pool cattivo.

Prima apri Windows 10 in modalità provvisoria. Se Windows si sta aprendo normalmente, allora anche tu puoi seguire la procedura di avvio hardware pulito.

1. Aprire Gestione dispositivi.

2. Ora, per disattivare un software di driver fare clic destro su di esso e quindi fare clic su disabilitare il dispositivo.

Questi sono i componenti hardware che è possibile disattivare.

  • Adattatori display
  • Adattatori di rete
  • Azionamenti DVD/CD-ROM (se li stai usando.)
  • Driver per controller audio, video e giochi
  • Mouse o tastiera USB/Wireless (disconnetti i dispositivi wireless esterni, usa quelli cablati.)

Dopo questo, riavvia il sistema. Se l’errore non si verifica di nuovo, allora chiaramente il problema era con uno dei componenti hardware sopra menzionati. Sì, è necessario eseguire il metodo per tentativi ed errori per trovare il componente hardware colpevole. Non dimenticate di abilitare di nuovo il driver del dispositivo.

Disabilitare Nvidia Streamer Service in Windows 10

Di recente, molti utenti di schede grafiche NVIDIA hanno riportato lo stesso errore di intestazione del pool difettoso nel loro Windows 10. E, secondo un forum, il principale colpevole era Nvidia Streamer Service. Quindi, si può anche provare a disabilitare questo servizio per risolvere questo errore Blue Screen.

1. Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digitare services.msc in esso, e premere invio.

2. La finestra dei servizi si aprirà, ora cerca Nvidia Streamer Service.

Clicca con il tasto destro su di esso e quindi fare clic su proprietà.

3. In tipo di avvio selezionare disabilita e quindi fare clic su ok. (Non preoccupatevi, se non troverete questo servizio, saltate questa soluzione.)

Dopo di che, riavviate windows, per scoprire se l’errore si verifica di nuovo o no.

Rimuovi le impostazioni di overclock dell’hardware

Stai usando qualche tipo di software di overclock per ottenere il massimo dal tuo hardware? Allora, dovreste immediatamente smettere di usarlo. Per prima cosa, disabilitate tutte le impostazioni di overclock che avete fatto. E, dopo questo, disinstallate quel software dal vostro sistema.

Sommando

Quindi, queste erano le soluzioni per risolvere l’errore dello schermo blu BAD_POOL_HEADER in Windows 10. In primo luogo, scollegare tutto l’hardware esterno e aggiunto di recente, soprattutto la RAM. Sostituire la RAM e l’SSD se possibile. Dopo di che, avviare Windows in modalità provvisoria, se necessario. Disabilitare l’avvio veloce ed eseguire la scansione SFC e DISM. Esegui anche un avvio pulito. Se non funziona nulla, allora reinstalla Windows usando il supporto di installazione di Windows 10. Sentiti libero di commentare, se stai affrontando qualsiasi problema mentre provi qualsiasi soluzione.

YouTube video: Errore BAD POOL HEADER in Windows 10? Ecco le soluzioni


Rate article